L'era del Biologico nella Cosmesi

COSMESI
Typography

Quali differenze esistono tra un prodotto cosmetico naturale, di sintesi o biologico?

I continui disastri ambientali, la deturpazione del pianeta in cui viviamo e la sempre più diffusa espansione di patologie oggigiorno presenti, hanno fatto si che sempre più persone siano ritornate alla ricerca del prodotto naturale, al biologico, finalizzati a salvaguardare o “recuperare” ciò che ormai è andato distrutto tutelando in primis il proprio organismo.

Prendersi cura di sé con cosmetici rigorosamente biologici rappresenta un richiamo affascinante, ma spesso ingannevole: spesso ci si imbarca in frodi di ogni genere, in false informazioni dettate dai media del sistema pubblicitario:ciò accade per semplici motivi denaro e potere, accantonando la salute.

Per prima cosa ritengo sia importante chiarire le nette differenze che sussistono tra prodotto naturale, di sintesi e biologico per poter dare maggiore informazione, conoscenza e libera decisione nell'acquisto.

Prodotto naturale:indica prodotti privi di componenti chimici industriali, ma che non provengono necessariamente da agricoltura biologica.

Tali prodotti non sono sottoposti a rigidi controllo, poiché attualmente non esistono standard a livello mondiale che disciplinano l'utilizzo della parola “naturale”.

Prodotti di sintesi: contiene sostanze prodotte artificialmente dagli uomini che trovano affinità in natura; in altre parole, “imitano le proprietà offerte dalla Natura”.

Prodotto biologico:il metodo di produzione biologico considera l'intero ecosistema agricolo impiegando le migliori pratiche ambientali, sfrutta la naturale fertilità del suolo, promuove le biodiversità e la salvaguardia delle risorse naturali, esclude l'utilizzo di OGM, si avvale di criteri rigorosi per la salvaguardia dell'ambiente, delle persone, del benessere degli animali e dello sviluppo rurale (REGOLAMENTO- CE- N.834/2007).

Di conseguenza, i cosmetici biologici si avvalgano unicamente di componenti naturali ricavati da piante in coltivazione biodinamica, biologia e selvatica, come fitoestratti, acque floreali provenienti da piante aromatiche, emulsionanti vegetali altamente eudermici, oli vegetali pressati a freddo, oli essenziali puri al 100%, ecc... essendo totalmente privi di sostanze dannose e cancerogene.

Un cosmetico Biologico, per essere tale, deve necessariamente sottoporsi al controllo di un ente autorizzato per essere certificato secondo regolamenti comunitari specifici.